Informativa per trattamento di dati personali area contatto del sito web www.avvocatomenna.it

Documento informativo ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 Reg. (UE) 2016/679

Titolare del trattamento

Avv. Martine Menna – Via De’ Gombruti n.16 – 40121 – Bologna  C.F. MNNMTN83E65D705R – P.IVA 02621091202 – Telefono: +39 051 260419 – 238241 – email info@avvocatomenna.it – telefax 051260740

Finalità del trattamento e periodo di conservazione dei dati

Finalità del trattamento: gestire e riscontrare la eventuale richiesta di contatto o di informazioni dell’interessato.

Base giuridica del trattamento:

  1. consenso dell’interessato
  2. il trattamento è necessario all’esecuzione di un contratto di cui l’interessato è parte o all’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dello stesso;

Periodo conservazione dati: è pari a termine prescrizionale del diritto sorto a seguito della richiesta di contatto e/o di informazioni e comunque non inferiore a un anno.

Conferimento dati

L’utente del sito web www.avvocatomenna.it è libero di fornire i propri dati personali.

Il conferimento dei dati è pertanto facoltativo. Si evidenzia però che il mancato conferimento dei dati contrassegnati con il simbolo* o dicitura “richiesto” (ossia nome e indirizzo e-mail), comporterà l’impossibilità di ottenere quanto richiesto tramite il form.

Destinatari

I Suoi dati potranno essere comunicati a terzi appartenenti alle seguenti categorie:

-soggetti che forniscono servizi per la gestione del sistema informatico usato dal Titolare; liberi professionisti, studi o società nell’ambito di rapporti di assistenza e consulenza;

I soggetti appartenenti alle categorie suddette svolgono la funzione di Responsabile del trattamento dei dati, oppure operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento.

I suoi dati non saranno trasferiti all’estero della Unione Europea.

Diritti dell’interessato  – Reclamo Autorità di controllo

Tra i diritti riconosciuti dal GDPR all’Interessato vi sono quelli di:

  • chiedere al professionista l’accesso ai suoi dati personali e alle informazioni relative agli stessi; la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti; la cancellazione dei dati personali che lo riguardano (al verificarsi di una delle condizioni indicate nell’art. 17, paragrafo 1 del GDPR e nel rispetto delle eccezioni previste nel paragrafo 3 dello stesso articolo); la limitazione del trattamento dei suoi dati personali (al ricorrere di una delle ipotesi indicate nell’art. 18, paragrafo 1 del GDPR);
  • richiedere ed ottenere dal professionista – nelle ipotesi in cui la base giuridica del trattamento sia il contratto o il consenso, e lo stesso sia effettuato con mezzi automatizzati – i suoi dati personali in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (c.d. diritto alla portabilità dei dati personali);
  • opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei suoi dati personali al ricorrere di situazioni particolari che lo riguardano;
  • revocare il consenso in qualsiasi momento, limitatamente alle ipotesi in cui il trattamento sia basato sul suo consenso per una o più specifiche finalità e riguardi dati personali comuni (ad esempio data e luogo di nascita o luogo di residenza), oppure particolari categorie di dati (ad esempio dati che rivelano origine razziale, le opinioni politiche, le convinzioni religiose, lo stato di salute o la vita sessuale). Il trattamento basato sul consenso ed effettuato antecedentemente alla revoca dello stesso conserva, comunque, la sua liceità;
  • proporre reclamo a un’autorità di controllo (Autorità Garante per la protezione dei dati personali – www.garanteprivacy.it).